Cassino- Aumento Tari, la Chiusaroli: “Paghiamo incapacità della vecchia amministrazione”

CASSINO-  Sulla diatriba dell’aumento dell’imposta Tari, arrivano le parole al vetriolo del consigliere comunale Rossella Chiusaroli che respinge al mittente la richiesta di dimissioni da parte dell’opposizione petrarconiana. 

«Credo che le uniche persone che debbano dimettersi dalla loro carica siano i consiglieri Petrarcone e Salera. Il motivo? I disastri amministrativi compiuti nei cinque anni della scorsa legislatura dovuti ad una politica fallimentare fondata su farse, giochi di potere e bugie ai cittadini».

«Hanno parlato molto sul lieve aumento della tariffa Tari che siamo stati costretti ad adoperare a causa della loro incapacità amministrativa. I cittadini dovranno pagare di più per le proroghe e la scelta della precedente amministrazione di lasciare alla società i proventi della vendita dei materiali differenziati- afferma ancora l’esponente di maggioranza- sono riusciti ad assoggettare il comune di Cassino all’imprenditoria privata, anche perché la nostra amministrazione abbiamo soltanto prendere atto del bando di gara predisposto nella scorsa legislatura».

Rossella Chiusaroli

«E’ ovvio che ora questa parte dell’opposizione cerca di distogliere l’attenzione da quest’ennesima brutta figura deviando l’attenzione mediatica su dei fantomatici insulti del sindaco D’Alessandro nei loro confronti. Ricordo all’ex primo cittadino e all’ex assessore al Bilancio che le uniche ingiurie che ha sentito la Sala Di Biasio e tutti i cittadini presenti in questa consiliatura, sono state pronunciate proprio da Petrarcone nei confronti dell’assessore Benedetto Leone. Finiamola con il teatro ed i colpi ad effetto, la realtà della nostra cara città è piena di criticità che loro stessi hanno contribuito a creare visto l’immobilismo amministrativo dei cinque anni di governo a firma del centrosinistra. Credo, quindi, che gli unici che debbano abbandonare gli scranni dell’aula Di Biasio, rassegnando le proprie dimissioni siano proprio Petrarcone e Salera che nonostante abbiano martoriato la nostra città, non dimostrano nemmeno un atteggiamento propositivo per la risoluzione delle principale problematiche della nostra comunità. Errare è umano, perseverare è diabolico!»- così la Chiusaroli.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi