Cassino- Arriva il dissequestro delle “baracche”

Accolto il ricorso degli ambulanti delle baracche di Cassino che possono tornare a vendere i propri prodotti.

CASSINO. E’ quanto stabilito dal tribunale per il Riesame di Frosinone stante la richiesta avanzata dagli avvocati dei titolari delle attività ambulanti ai quali il comune aveva notificato l’ordinanza di sgombero.

Esattamente un mese fa era stato disposto il sequestro di diverse strutture adibite alla vendita di prodotti su posti su alcune direttrici importanti della città come la Casilina o via Garigliano. Ieri mattina è arrivata la misura di dissequestro per quelle attività che avevano dovuto chiudere. Una delle quali, però, non ha mai chiuso in quanto non ricorrevano i presupposti.

Sono attese le motivazioni.

Foto d’archivio

 

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi