Cassino- Aggrediscono gli agenti per evitare un controllo: un fermo e una denuncia

Un arresto e una denuncia per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale sono state operati dalla polizia del commissariato di Cassino nei confronti di due uomini.

Il tutto nasce da una segnalazione da parte di un 37enne residente a Cassino, il quale si mette in contatto col 113 Ristorante Pizzeria La Cortiglia - Vallerotondaaffermando che l’applicazione di localizzazione del proprio telefonino, rubatogli qualche giorno prima in provincia di Latina, localizza il suo apparecchio nei pressi della sua abitazione.

Tra l’altro l’uomo mostra preoccupazione per il fatto che, in quella circostanza, gli erano state anche trafugate le chiavi di casa.

Temendo ci potesse essere in atto un tentativo di rapina in casa senza che si dovessero scomodare piedi di porco e ad altri attrezzi utili a scassinare, una pattuglia della Squadra Volante giunge nei pressi dell’abitazione del denunciante in una via centrale della Città Martire.

Gli agenti intercettavano un furgone sospetto e decidevano di effettuare un controllo.

Nella fattispecie due uomini, indispettiti dalla presenza dei poliziotti, iniziavano a proferire frasi offensive nei loro confronti, colpendoli anche violentemente per ostacolare il controllo.

Arrivavano i rinforzi.Artattoo

I due violenti venivano bloccati ed identificati: il 53enne è nativo di un paese a confine con la provincia di Latina, mentre il 32 enne, di origini rom, risulta essere di Cassino.

Per quest’ultimo scatta l’arresto per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, mentre il complice viene denunciato per lo stesso reato.

Gli agenti feriti sono stati refertati presso il Pronto Soccorso del locale nosocomio.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi