Cassinate- Gestione autolavaggi, risse tra egiziani: 8 arresti

I fatti dello scorso maggio, concernenti alcune risse che hanno visto coinvolti egiziani gestori di autolavaggi nel cassinate, avrebbero una matrice preordinata.

CASSINO. E’ scattata all’alba di oggi l’operazione Gold Wash tesa a rompere una rete dedita al controllo e alla Artattoogestione dei lavaggi a Cassino anche con la violenza, come testimoniavano i fatti di cronaca di maggio con protagonisti nord africani gestori di autolavaggi nel cassinate.

Otto le misure cautelari in carcere che gli uomini del Commissariato di Cassino, con l’ausilio di personale della Squadra mobile di Frosinone, stanno eseguendo nei confronti di altrettanti egiziani resisi responsabili, a vario titolo, in concorso tra loro, dei reati  di tentato omicidio, rapina, estorsione, lesioni personali aggravate e danneggiamento.

I fatti risalgono al maggio 2017, quando alcuni egiziani aggredirono in più occasioni dei connazionali, riducendone uno in fin di vita. (LEGGI ARTICOLO)

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi