Cassinate, botti e addobbi natalizi privi di diciture di sicurezza: maxi sequestro della Finanza

CASSINO. Un importante sequestro di materiale pirotecnico e addobbi natalizi è stato posto in atto dai finanzieri Nucleo Polizia Tributaria presso un’attività del cassinate.

Circa 125 mila prodotti privi del marchio della Comunità Europea erano pronti allo smercio nel territorio dell’abbazia ma erano potenzialmente pericolosi. La dicitura CE assicura che i parametri di qualità e sicurezza siano in linea con gli standard di inoffensività. Di tali prodotti, circa 80mila risultavano essere materiale esplodente privo dei certificati di sicurezza e prevenzione incendi.

Il proprietario dell’attività commerciale ove è stato eseguito il sequestro è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cassino.

Foto d’archivio

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi