Cassinate – Batterie e attrezzi per lo scasso nel furgone: denunciati

Denunciati due campani per ricettazione: avevano delle batterie e attrezzi per lo scasso.

CASSINO. Gli uomini della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone e Cassino, impegnati nei controlli finalizzati al contrasto dei fenomeni delittuosi e dei reati in genere, nella serata di ieri, hanno fermato un furgone con a bordo due persone di Napoli, all’altezza del Casello di Ceprano direzione Sud.

Nel corso del controllo, nel vano posteriore del mezzo, noleggiato da una società campana, vengono rinvenute ben 32 batterie simili a quelle già recuperate in altre operazioni di polizia, oltre a chiavi alterate e altre attrezzature da cantiere comprensive di scale in alluminio

I due  fermati non danno  informazioni circa la  provenienza della merce, contraddicendosi anche sulla destinazione della stessa.

Scatta la denuncia per ricettazione e possesso di chiavi alterate e grimaldelli.

Artattoo

Tutto il materiale è sequestrato a disposizione dell’Autorità Giudiziaria al fine di riconsegnarla al legittimo proprietario.

Anche questa volta, gli agenti scoprono un altro “viaggio” di grandi batterie destinate ad essere “piazzate” illegalmente sul mercato africano.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi