Calcio. Che stagione! Colosseo terzo posto e lode tra festeggiamenti e programmazione a venire

di Simone Tescione

CASSINO. Alzi la mano chi poteva immaginarsi un Colosseo terzo alla fine del campionato di Prima Categoria.

Eppure questo è il verdetto alla fine dei giochi dell’annata 2016-17 con la formazione della presidentessa Daniela Pontone capace di mettere in riga anche società con un passato molto blasonato per la categoria. Il risultato finale è la partecipazione in pompa magna alla Coppa Lazio del prossimo torneo con qualche fiammella di possibilità di ripescaggio in Promozione. Una terza posizione frutto, a parere univoco, dell’affiatamento del gruppo e nell’alchimia determinata dal connubio mister Gianni Fargnoli-squadra.

«E’ un autentico miracolo sportivo- bolla senza mezzi termini il Direttore Sportivo granata (in odor di dimissioni)

Pietro Marraffa DS del Colosseo

Pietro Marraffa– una squadra che aveva obiettivi di salvezza tranquilla e che, grazie ad una prestazione stagionale super, ha fatto un salto di qualità assurdo mettendo assieme una quantità di risultati eccezionali che si sono tradotti in un piazzamento inaspettato ma meritatissimo». Non si può dire non soddisfatto l’esperto dirigente che non rinuncia a togliersi qualche sassolino dalla scarpa: «Il plauso ai ragazzi va fatto ancora più forte perché si sono dimostrati più ferrigni dei nostri avversari, arbitri e qualcuno che ci ha remato contro fino all’ultimo. Il terzo posto è un grandissimo risultato. Sono estremamente soddisfatto anche in virtù di risorse economiche molto limitate».

Eppure pensando al futuro lo stesso dirigente promette prima di parlare con la dirigenza del Colosseo ma non fa mistero di essere stato contattato da altre società (circa 4-5) tra cui anche una di Eccellenza: «Nomi? Non se ne parla- dice il dirigente – io metto davanti il Colosseo, parlerò con la società e se non si arriverà ad un accordo solo in quel caso mi guarderò attorno. Sono un uomo leale e non posso dire di non essere contento di quest’esperienza ma se vogliamo continuare gli accordi devono essere chiari».

La presidentessa del Colosseo Daniela Pontone

La sponda presidenziale al momento non si sbottona, e la prima firmataria del progetto granata, Daniela Pontone, afferma: «Lavorare con Marraffa, mister Fargnoli e Antonio Fionda è stato un privilegio immenso e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Farò di tutto per permettere che questo idillio non s’interrompa. Questo è senz’altro il punto più alto della storia Artattoorecente del Colosseo dopo la ricostituzione. Questa squadra va rafforzata e non smantellata, se avremmo la possibilità di far domanda per la Promozione non ci tireremo indietro, ma adesso è il momento di festeggiare e goderci il risultato». Un po’ enigmatica la Pontone che non forse già al futuro ci sta già pensando facendo capire di non cadere dal pero sull’argomento anche se poi dichiara: «Qualora qualcuno voglia investire nel progetto Colosseo sono pronta ad ascoltarlo, anche perché mi piacerebbe ripercorrere le orme del compianto Totonno Ruscillo scomparso pochi giorni fa a cui va tutto il mio apprezzamento e stima non solo per quanto fatto per il calcio».

Non poteva mancare l’intervento dell’artefice materiale del miracolo

L’allenatore del Colosseo Gianni Fargnoli

Colosseo, mister Gianni Fargnoli, che plaude al lavoro di società e soprattutto a quello dei suoi ragazzi: «Hanno fatto un qualcosa di straordinario– chiosa il tecnico granata- hanno dato oltre il 100% e siamo entusiasti del risultato ottenuto anche perché non era nei programmi d’inizio stagione. Togliendo il Sora che non fa classifica per ovvi motivi, siamo arrivati dietro solo al Casalvieri che ha fatto un campionato incredibile. Partivamo da un quart’ultimo posto dello scorso anno ed abbiamo finito sul podio. Possiamo dire che qualcosa di buono l’abbiamo fatto- vola basso il Fargnoli che poi dal fa trasparire la sua soddisfazione con un aneddoto- a soddisfazione più grande? Aver ricevuto i complimenti dalla dirigenza del Sora».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi