Calcio- Il punto: il Cassino accorcia sui playoff; Ausonia irrompe per la vetta; Real Cassino c’è

Entra nel vivo il campionato di Serie D e non manca qualche rallentamento nella parte alta della classifica che a questo turno favorisce il Cassino.

CASSINO. Le grandi vincono quasi tutte, anche se a fatica, mentre qualcuna scivola nella parte inerente i playoff. La capolista Atletico Fregene Fiumicino vince, seppur col fiatone, contro il modesto Budoni: malgrado le diverse (anche se non tantissime) occasioni create dai tirrenici, decide solo un tap-in di Nanni su svarione della difesa sarda. Col brivido vince anche il Rieti che parte male contro il tutt’altro che trascendentale San Teodoro, andando sotto e rimontando solo nel finale grazie allo strapotere tecnico: la formazione di Parlato sembra aver perso un po’ di smalto rispetto alle primissime giornate. Anche il Trastevere espugna il terreno del Lanusei ma con difficoltà: i capitolini rimontano lo svantaggio solo nel secondo tempo ma alla fine hanno ragione sugli isolani ergendosi a terza forza del torneo. Lo zero a zero con cui termina Albalonga-Ostiamare riproduce quanto visto in campo e garantisce un piccolo passo nelle zone alte ad entrambe le formazioni. Il Latina a sorpresa non riesce ad andare oltre il nulla di fatto a Sassari col Latte Dolce. Per i biancocelesti isolani un punto d’oro che fa il bis con quello conquistato all’esordio di mister Paba col Tortolì, per i nerazzurri di Chiappini un rallentamento verso la vetta non previsto. Di mezzo un buon Cassino rispetta il pronostico con il Flaminia giunto al quarto KO di fila, striscia che era costata la panchina all’ex Vigna. La formazione di Urbano approfitta dei rallentamenti di Albalonga, Latina e Ostia portandosi a 2 punti dai playoff. Preziosa la vittoria di misura dell’Aprilia sulla Nuorese che permette ai pontini di fare uno scatto rispetto alle formazioni di bassa classifica; si risveglia anche il Monterosi corsaro ad Anzio.

Ecco risultati e classifiche

In Eccellenza il campionato è un susseguirsi di colpi di scena. Ci sono solo 6 punti tra la prima e la salvezza. L’acutoRistorante Pizzeria La Cortiglia - Vallerotonda di giornata lo fa l’Insieme Ausonia che batte con merito la capolista Nettuno. Un campionato che non ha trovato una capolista credibile (un po’ come l’anno scorso per il secondo posto) dove tutti perdono punti con chiunque. La formazione di Rosolino si presenta a 1 punto dalla vetta e sogna. Chi si prende il primato (in coabitazione) è il Team Nuova Florida che pareggia col Serpentara. Grazie alla vittoria a Sermoneta giunge sull’affollato primo posto anche l’Audace. Formazioni di testa non troppo fortunate in questo turno: perde la prima posizione il Pomezia che cede in casa al Morolo che accorcia sulle prime. KO pesante, perché inaspettato, per l’Anagni che viene sorpreso dal tutt’altro che trascendentale Montespaccato. Reazione d’orgoglio per il Roccasecca che esce dalla zona playout vincendo sul campo della Cavese. Il Casal Barriera supera il Colleferro nello scontro diretto delle parti basse e lo inguaia.

Ecco risultati e classifiche

In Promozione, infine, il torneo continua anche’esso a regalare emozioni. In questo turno vincono quasi tutte le favorite. La capolista Monte San Biagio regola di misura il Pontinia, Real Cassino Colosseo e Sora replicano vincendo col Serrone e a Priverno. All’inglese le vittorie di Gaeta e Itri che inseguono a breve distanza le quali battono Alatri e Terracina. KO inatteso del Monte San Giovanni Campano in casa contro il Lenola: i monticiani perdono terreno.

Ecco risultati e classifiche

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi