Calcio- Mimmo Di Carlo lascia la panchina dello Spezia e scrive una sentita lettera: “Sarò sempre acquilotto”

Si chiude dopo un anno e mezzo l’avventura del cassinate Mimmo Di Carlo sulla panchina dello Spezia.

CASSINO. Il tecnico nativo della Città Martire da qualche giorno non è più il responsabile tecnico della squadra ligure militante nel campionato di Serie B, ed ha affidato ad un’appassionata lettera il saluto ai suoi ex sostenitori.

Più di un anno e mezzo è passato da quel 23 novembre 2015 quando la strada delle Aquile si è incrociata alla mia. Un periodo importante di crescita, anche personale; tante battaglie, tanti momenti intensi. Alle spalle 109 punti, 2 playoff, i quarti di Coppa Italia, Roma, Udine, Palermo, 14 vittorie esterne in campionato, anche su campi avari di soddisfazioni per i nostri colori.

Emozioni, Spezia mi ha regalato emozioni. Sono un passionale, sono un uomo di calcio, che le vive a pieno, sulla propria pelle, che le fa sue.

Impossibile non sentirmi un po’ aquilotto, impossibile non portare con me un raggio di sole e un po’ di ‘salmastro’ del Golfo dei Poeti.

Ringrazio tutti, il Presidente Onorario Gabriele Volpi in primis per l’opportunità e la stima; ringrazio la Proprietà

Sostieni la ricerca in Neuromed: Metti la tua firma sul futuro della ricerca Sanitaria

 e lo Spezia Calcio tutto, dall’AD Micheli, al DS Pietro Fusco, allo staff medico, ai magazzinieri, gli impiegati, il Settore Giovanile, i custodi, i volontari. Tutti.

Voglio sentitamente ringraziare il mio staff tecnico e i miei giocatori per l’impegno e la professionalità; abbiamo condiviso tanti momenti, tante battaglie, mi hanno supportato e sopportato.

Un abbraccio forte a tutti i tifosi spezzini per il calore e l’affetto sempre dimostrati; con loro la frase ‘Non siete soli, non siete soli’ sarà per sempre.

Un grande abbraccio
Mimmo”.

La formazione bianconera in attesa di presentare il suo successore, Fabio Gallo, ha risposto con un altro comunicato di ringraziamento al tecnico di Cassino: “La società Spezia Calcio Srl comunica la decisione di non confermare Domenico Di Carlo alla guida della Prima Squadra per la prossima stagione sportiva.  ArtattooAl tecnico di Cassino ed al suo staff va un profondo ringraziamento per la professionalità e la dedizione sempre dimostrata fin dall’arrivo nel Golfo dei Poeti nel novembre 2015, con le Aquile condotte per due anni consecutivi al traguardo dei playoff, senza dimenticare le storiche imprese centrate in TIM Cup, ad iniziare dal successo ai rigori in casa della Roma, vittoria che spalancò le porte dei Quarti di Finale della Coppa Italia ’15/’16.

Tutto l’ambiente ha imparato a conoscere Mimmo Di Carlo, stimandolo innanzitutto come uomo e poi apprezzando le sue competenze calcistiche. A lui ed al suo staff vanno i migliori auguri per una vita piena di soddisfazioni sportive e non“.

Condividi...

Un pensiero riguardo “Calcio- Mimmo Di Carlo lascia la panchina dello Spezia e scrive una sentita lettera: “Sarò sempre acquilotto”

  • 1 Luglio 2017 in 21:14
    Permalink

    Mi spiace davvero che non l’hanno confermato. L’avrebbe meritato. Secondo me, lo Spezia ha bisogno piuttosto di rinforzi (giovani promettenti e soprattutto giocatori che hanno giocato in Serie A in passato), invece di un altro allenatore.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi