Calcio. Coppa Italia, vittoria di Pirro per il Cassino che s’impone nei 90′ ma perde ai rigori: qualificazione sfumata

CASSINO. Al Cassino non riesce il completamento della rimonta a Roccasecca contro i locali che s’impongono ai rigori e passano al turno successivo di Coppa Italia d’Eccellenza. I Biancazzurri, dentori del titolo, chiudevano i tempi regolamentari sullo 0-1 frutto della realizzazione messa a segno da hartigans300x250okcapitan Mercurio nel secondo tempo. Dagli undici metri la band cassinate si è fatta ipnotizzare dal portiere roccaseccano ed il finale è di 4-2 per i padroni di casa. Per gli uomini di mister Castellucci si tratta della classica vittoria di Pirro, con una rimonta a metà che non basta a passare il turno. Anche nella semifinale nazionale dello scorso anno contro il Mazara il Cassino sbagliò un penalty che si rivelò poi decisivo nell’economia dell’accesso alla finale, ed il vento non cambia neanche per quest’anno in quanto la maledizione si conferma.

Si chiude, dunque, al minimo sindacale l’avventura tricolore per il Cassino che ora dovrà convogliare tutte le proprie energie psicofisiche sul campionato, perché la Serie D quest’anno non può sfuggire.

Foto da archivio

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi