Calcio. Colosseo, il Dg Marraffa: «Stiamo costruendo un progetto duraturo. Non siamo tra i favoriti, conta il campo»

CASSINO. Iniziate da una settimana circa le fatiche stagionali del Colosseo versione 2016/2017. La società della presidentessa Daniela Pontone si affaccia alla nuova stagione rinnovata nell’organico, nella società e nello spirito per affrontare un campionato di Prima Categoria che si prefigura come molto competitivo, con diverse società ad attrezzarsi per i primi posti.

Il Dg Marraffa in una delle presentazioni estive
Il Dg Marraffa in una delle presentazioni estive

Gli interventi in società con l’ingresso di un Direttore Sportivo d’esperienza come Pietro Marraffa hanno, giocoforza, inspessito la strutturazione societaria. Allo stesso modo, la rivoluzione tecnica attuata nelle scorse settimane ha portato a vestire granata nomi anche importanti del panorama di Prima Categoria e un allenatore, Gianni Fargnoli, che sebbene giovane, ha già un curriculum importante dalla sua, elevando dunque le attese per la stagione alle porte.

Ha parlato ai taccuini di Cassino Informa proprio il dg del Colosseo Marraffa analizzando la stagione che prenderà il via nel primo week end di ottobre: «Stiamo lavorando molto bene- dichiara il dirigente cassinate- sia a livello societario che a livello tecnico. Ci stiamo strutturando come società anche a livello organizzativo per compiere una graduale crescita che possa portarci nei prossimi anni a compiere il salto di qualità definitivo; ora stiamo gettando le basi per il futuro e non solo per questa stagione».

Nonostante il lavoro certosino in chiave di mercato, Marraffa non vede il Colosseo tra le formazioni di primissima fascia: «Abbiamo lavorato sodo sul mercato seppur con risorse molto limitate- continua il dirigente colosseano- costruendo un gruppo molto valido. Tuttavia vedo 4/5 squadre davanti a noi. Credo si possa parlare di terza fascia dopo Sora, Ferentino, Anitrella e Cervaro; ma il vero giudice sarà il campo: pensiamo a lavorare».

Confermata la composizione della Juniores per il terzo anno di fila, e a tal proposito il dg del Colosseo si toglie qualche dolorosa pietruzza dalla scarpa: «Il discorso dei giovani ci sta molto a cuore- spiega ancora- fino a qualche settimana fa avevamo in animo di fare anche la squadra Allievi. Purtroppo qualche allenatore o dirigente di altre società del cassinate ci ha sottratto più di qualche ragazzo che aveva accordi verbali con noi, prospettandogli chissà cosa. Non avendo più il numero minimo di ragazzi abbiamo desistito, per quest’anno. Non mi sembrano deontologicamente corrette».

Intanto il primo appuntamento col campo per il Colosseo lo si è avuto sabato scorso coi grintosi ragazzotti della juniores dell’Insieme Ausonia di mister Marco Gargano che si sono imposti per 2-3. «Ho visto delle buone cose- asserisce il mister granata Fargnoli- come prima uscita non potevo chiedere di più ai ragazzi. Sono molto soddisfatto, continueremo a lavorare sodo per toglierci qualche sfizio».

Giovedì nuovo test per il Colosseo che sul proprio campo incontrerà il Real S. Andrea.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi