Calcio. Prima Categoria, il Cervaro continua la campagna acquisti: ma si aspetta il colpaccio

CASSINO. Tassello dopo tassello l’Atletico Cervaro continua a mettere insieme i pezzi del proprio mosaico in vista dell’esordio assoluto nel campionato di Prima Categoria. Dopo aver sistemato l’aspetto societario con l’arrivo nei ranghi dirigenziali dell’imprenditore Aristipini, formalizzati gli accordi con svariati elementi dell’organico: dunque nero su bianco per Pinchera, Venturini,  Vendittelli, Manetta, Izzo, Pierlingieri, Matrunola, Canale Parola e Saddò. Rinnovata l’adesione al progetto Atletico anche per i “vecchi”  Pucci, Parisi e Patriarca. Tra gli ultimi arrivi c’è il terzino sinistro Luca Calesse (’94) ex Roccaravindola (Eccellenza molisana) col quale è stato ratificato l’accordo qualche giorno fa. Mancano solamente le firme per Sebastiano Risi e Fulvio Carbone i quali le apporranno nei prossimi giorni.

Lavora alacremente la società cervarese che sta seguendo attentamente le indicazioni del confermato mister Massimo Scagliarini nella costruzione della rosa: «Abbiamo bisogno di accumulare esperienza da affiancare alla spensieratezza della gioventù che certo non ci manca. Tra le nostre file ci sono giovanotti di ottime speranze- dichiara il DS Antonello Russo- dobbiamo metterci vicino quel pizzico di malizia che non guasta e che ci permetterà di fare il nostro buon torneo. Fronteggeremo formazioni che conoscono benissimo la Prima Categoria da anni e che sapranno come muoversi. Noi siamo novellini e l’esperienza la stiamo acquisendo sul mercato». E infatti gli arrivi di Manetta, Carbone e Risi vanno proprio in questa direzione. Ma non è finita perché il sodalizio biancoblù ha per le mani una pedina assai pregiata e navigata anche nel calcio che conta e che farebbe impennare lo spessore esperienziale in casa, ma il nome ancora non è stato svelato: la società non vuole prendere sbandierare nomi senza le liste in mano e per questo si aspetta prima il nero su bianco.

«Dobbiamo fare punti il prima possibile- è l’auspicio di Russo in chiusura- stiamo compiendo un buon lavoro congruentemente con le risorse a disposizione. Sono convinto che saremo una squadra rognosa da affrontare anche il prossimo campionato. Venderemo sempre cara la pelle».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi