Calcio- Il Cassino torna quarto, Rieti beffato dall’infortunio dell’arbitro: si rigioca. Pari Real Cassino

Il Cassino si riprende il quarto posto.

CASSINO. Con la vittoria sull’Ostiamare il Cassino irrompe nuovamente in zona play off. Il doppio successo casalingo prima con la Nuorese, poi coi romani, regalano un piazzamento negli spareggi agli uomini di Urbano che ora dovranno affrontare il doppio impegno lontano da casa con Rieti e Latina. Due trasferte consecutive dall’aspetto proibitivo ma che i biancazzurri si preparano a fronteggiare col morale alto e poco da perdere.

Proprio Rieti e Latina domenica scorsa si sono affrontate tra di loro con una grande beffa per gli amarantocelesti che hanno visto cassata la più che probabile vittoria dall’infortunio dell’arbitro occorso a 8 minuti dalla fine delle ostilità. I reatini conducevano per 1-0 prima che il direttore di gara accusasse l’impossibilità a proseguire: il regolamento parla chiaro, si rigiocherà dall’inizio dallo 0-0. Un colpo per gli ospiti che stavano espugnando un campo difficilissimo e che ora dovranno risudarsi da capo tutto, meglio per i nerazzurri che avranno l’opportunità di portare punti a casa; non bene per le questioni di classifica del Cassino che vede una diretta concorrente con una gara da recuperare e la possibilità di fare punti. Chi sorride, e di gusto, è l’Atletico il quale polverizza la resistenza dell’Anzio grazie ad un perentorio 6-0 e accorcia sullo stesso Rieti. Ottima affermazione anche dell’Albalonga che vince lo scontro diretto con il Trastevere guadagnando punti pesanti, anche, verso la vetta.

Artattoo

L’Aprilia non va oltre il pari sul campo della Lupa Roma, mentre nelle retrovie è ottima l’affermazione del Sassari che regola una non ritrovata Nuorese e si allontana dalla zona calda inguaiando al contempo gli avversari. Respira il Flaminia che risucchia nientepopodimenoche il Monterosi nei “discorsi arretrati” mentre riemerge il San Teodoro che vince con il Lanusei e punta almeno i play out, si spartiscono la posta Tortolì e Budoni.

Risultati e classifiche

In Eccellenza c’è il primo tentativo di fuga alla prima giornata di ritorno. Lo mette a segno il Team Nuova Florida che espugna il campo della Cavese approfittando del mancato successo del Sermoneta in quel di Bellegra. Risale l’Anagni battendo l’Almas, è solo pari per il Pomezia col Casal Barriera; bene il Nettuno che supera il Colleferro. L’Insieme Ausonia batte nel derby il Roccasecca e lo inguaia nelle retrovie. A proposito di questo discorso, l’Arce si aggiudica lo scontro diretto col Formia e lo supera in classifica, buon punto per il Morolo col Montespaccato.

Risultati e classifiche

In Promozione, infine, il Real Cassino Colosseo non va oltre l’1-1 sull’insidioso campo del Suio Castelforte. Gli uomini di Nanni, al termine di una gara molto combattuta, non riescono ad approfittare del riposo dell’Itri per scavalcarlo in vetta, ma ogni discorso resta aperto. Chi fa tesoro di questo turno è il Sora, il quale piega l’Alatri e si piazza in un’affollata testa. Riemerge il Monte San Biagio che ne fa 4 all’Arpino, vince facile anche il Gaeta con il Casalvieri. E’ pari per il Monte San Giovanni Campano in casa contro l’insidioso Terracina ma per queste due squadre il discorso play off resta aperto.

Risultati e classifiche

Sim. Tes.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi