Calcio, Cassino si fa bello col trio gol trio Giglio-Monaco-Corrado: Santilli primo tempo da 10. Le pagelle

di Antonio Tescione

CASSINO. L’unico quasi inconfessabile torto del Gaeta è stato quello di aver affrontato il Cassino senza nessuna precauzione tattica. Regalando campo e ripartenze veloci. Come se affrontasse un avversario qualsiasi. Ne ha goduto lo spettacolo, 4 gol, una traversa piena, almeno un’altra mezza dozzina di occasioni degne di nota. Ma in ottica gaetana diciamo che la condotta della squadra di mister Melchionni  è  stata un tantino azzardata e per questo punita dalla banda del gol, Giglio-Monaco di Monaco-Corrado. Tocca al bomber dei bomber del girone Totonno Giglio rompere il ghiaccio dal dischetto. Esecuzione perfetta e senza scampo. Il compare Monaco di Monaco raddoppia rubando il tempounnamed-7  a tutti sotto misura su cross da fondo campo dell’imprendibile Santilli. Il Gaeta reagisce ed accorcia un attimo prima del riposo con Raiola lesto a ribadire in rete una respinta corta di Della Pietra che in precedenza ha compiuto un mezzo miracolo per andare a tirar fuori dall’angolino un tiro maligno di Mazza.

Durante l’intervallo mister Castellucci ordina di ristabilire le distanze e Corrado esegue alla lettera appena in avvio di secondo tempo sfruttando gli spazi larghi lasciati dai ragazzi del golfo: l’invito al gol è di Monaco di Monaco con un passaggio filtrante di prima, chirurgico il diagonale sul quale De Deo non può nulla. Partita praticamente chiusa. Da annotare nel finale l’espulsione del colored  Kabangu che ha reclamato troppo per un presunto calcio di rigore per essere stato atterrato in area da Di Vito. Forse il rigore c’era ma difficilmente avrebbe cambiato le sorti dell’incontro.

hartigans300x250okLa pagella del Cassino.

Della Pietra 7: compie un mezzo miracolo su tiro maligno di Mazza dal vertice sinistro dell’area di rigore, poteva essere il gol del pareggio. Perde qualcosa per quella respinta corta sulla quale Raiola accorcia e rimette i suoi in corsa.

Di Vito 8: gioca la migliore gara stagionale. Attacca e difende senza permettersi pause. Cerca pure la via del gol ma non è fortunato.

Santilli 8: il voto finale è una media fra il 10 del primo tempo e il 6 del secondo. E’ stato devastante nella prima frazione costringendo Marullo, suo dirimpettaio, sistematicamente saltato in velocità a prendere un cachet per il mal di testa durante l’intervallo.

Partipilo 7: si limita a smistare palloni sulle corsie laterali dove gli spazi sono assai percorribili. Negli spazi va a nozze. Meno efficace in fase difensiva.

Ruggieri 7: ordinatamente efficace. Dalle parti sue non si passa.

Mercurio 7: superarlo è quasi impossibile per gli avanti gaetani che ci provano soprattutto con tiri da lontano.

Corrado 7.5: grande lavoro dello scugnizzo coronato stavolta dalla gioia del gol che praticamente chiude la partita. Negli spazi è devastante.

Darboe 7: è uno juniores ma in pochi se ne accorgono. Attacca e difende anche se si vede che predilige più la fase offensiva.

Giglio 8: l’intesa col suo compare di reparto nonchè vicino di casa si affina sempre più. Si regalano assist e giocate fuori categoria. Rigore eseguito perfettamente.

Pontecorvo 8: se gioca tutte le partite ci sarà pure un motivo. E’ uno degli inamovibili di Castellucci che lo accentra per lasciar spazio in corsia alle galoppate di Santilli. Gioca bene e fa la differenza.

Monaco di Monaco 8: guadagna il calcio di rigore che apre le danze su servizio di cumpà Giglio. Segna un gol bruciando il tempo a tutti nell’area piccola. Il resto ve lo lasciamo immaginare.

Sono entrati pure Visone, Carlini e Picozzi che lasciamo senza voto. La partita era già chiusa quando sono entrati.

Nel Gaeta sono piaciuti il mediano Salese e la mezza punta Compierchio.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi