Calcio. Il Cassino saluta a sorpresa Monaco di Monaco e riceve il “no” di Pintori: attacco al lumicino

CASSINO. Andrea Pintori dice no al Cassino, probabilmente perchè non lasciato andare dall’Albalonga di cui, 15232147_915654125235169_8125683349219740366_nnonostante le trentasette primavere, è uno dei punti di forza della prima linea. Secondo i progetti del club di via Appia doveva essere lui a prendere il posto di Monaco di Monaco lasciato libero di accasarsi con l’Afragolese leader del girone A dell’Eccellenza campana con un ruolino di marcia identico a quello del Cassino, tutte vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta.

Fatto sta che con Giglio squalificato domenica a Monte San Giovanni Campano il Cassino va con una prima linea ridotta al lumicino. Col rinforzo dicembrino Perrotti unica punta vera al debutto dal primo minuto e che peraltro corre il pericolo di incontrare da avversario sull’altra panchina papà Fabrizio. Il sito ufficiale della società monticiana annuncia già l’ingaggio dell’esperto tecnico ex di Isola Liri, Morolo e Ferentino, ma in realtà fino ad ieri sera mancava ancora la firma.

Cassino che quindi è ancora sul mercato alla ricerca di un attaccante che possa completare numericamente il reparto. Esclusa l’ipotesi che mister Castellucci domenica possa cambiare atteggiamento tattico rimane da stabilire chi andrà a far coppia d’attacco con Perrotti. L’indiziato numero uno è Ciro Corrado che da mezza punta domenica scorsa ha realizzato una doppietta decisiva ai fini del risultato. In alternativa potrebbe essere impiegato lo scalpitante Carlini.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi