Calcio. Il Cassino col match point per la Serie D ad Aprilia. Giglio out, c’è Perrotti

di Antonio Tescione

CASSINO. Stamattina la rifinitura al “Salveti”. Poi la partenza per il ritiro in una località prossima al campo di giuoco. Nulla viene lasciato al caso in casa del Cassino lanciatissimo per la vittoria del campionato. Impossibile non tornare dietro con la mente a quello che accadde  10 anni fa  fra Cassino ed Aprilia. Pure allora si giocava per il primato: i biancazzurri persero la partita ma poi vinsero il campionato, proprio ai danni dei pontini che con la festa già pronta sprecarono tutto perdendo l’ultima partita in casa col Monterotondo del giovanissimo Dionisi, oggi punto di forza del Frosinone. Non solo gli apriliani non vinsero il campionato ma vennero addirittura retrocessi per l’invasione di campo ed i conseguenti atti di violenza che impedirono all’arbitro di concludere regolarmente quella partita. Allora Marco Venturi, attuale tecnico dell’Aprilia, era un apprezzato attaccante e realizzò con scarso stile per la verità, un gol importantissimo al Cassino di Sandrone Grossi. Ora suona la carica per i suoi che devono vincerle tutte per sperare in una rimonta che sulla carta ci sta.

Sull’altro versante mister Castellucci sa di avere in mano un autentico match-point e non vuole sprecarlo. Gli manca in attacco Giglio squalificato ma Perrotti che lo sostituisce offre buone garanzie di rendimento anche se gli manca il ritmo partita. L’asso nella manica per l’esperto tecnico di Atina sono gli Juniores cresciuti tantissimo sotto la sua regia. Santilli e Verdone che giocherebbero titolari in qualsiasi delle altra compagine di questo campionato si contendono la maglia numero tre. Lombardi è saldamente ai blocchi di partenza e su un campo agevole può fare la differenza assieme a Di Vito e al guerriero Darboe che ormai giocano da veterani.

Sono disponibili in prevendita gli ultimi dei 150 biglietti posti in prevendita presso il bar Amnesia.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi