Brucia la Ciociaria- Anche la polizia schierata nelle operazioni di spegnimento

Brucia la Ciociaria e la Polizia di Stato è sempre in prima linea nelle operazioni di soccorso. Un vasto incendio, nel pomeriggio di domenica, ha   interessato il territorio di Veroli,   raggiungendo anche la superstrada Frosinone – Veroli, che per qualche ora è stata chiusa  in entrambi i sensi di marcia.

Grazie al lavoro di squadra, coordinato sul posto del dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Flavio Genovesi, gli agenti delle Volanti e della Squadra Mobile della Questura, del Commissariato di Sora e della Sezione di Polizia Stradale di Frosinone, con mezzi di fortuna, sono stati impegnati nello spegnimento di numerosi focolai, che si stavano avvicinando pericolosamente alle abitazioni.

Nella circostanza il pericolo maggiore è riscontrato nella zona di “Montenero” dove molte famiglie erano rimaste bloccate dalle fiamme ed i poliziotti, sprezzanti del pericolo e dei rischi,  riescono  comunque a metterle tutte in salvo.

Tra le persone soccorse ci sono  anche anziani, ormai stremati dall’intenso fumo che stava avvolgendo le abitazioni.

La Polizia di Stato, in perfetta sinergia con i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile della Città dei Fasti, ha fronteggiato la criticità con grande professionalità, anche quando le fiamme stavano ostruendo ogni via di fuga ad una pattuglia della Stradale impegnata nelle operazioni di soccorso.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi