Basket, una Virtus Cassino acciaccata visita Scauri. Coach Vettese: “Gara difficilissima”

CASSINO. La regular season del Campionato Nazionale di Serie B, girone C, edizione 2016-17, volge al termine. Prima dell’ultima tra le mura amiche con Teramo, la BPC Virtus Cassino è chiamata all’ostica trasferta di Scauri. Certo, decisamente e tradizionalmente ostica la trasferta sul litorale pontino per gli uomini di coach Luca Vettese.

La stagione regolare del terzo campionato italiano mette in palio nel prossimo week i primi due dei quattro punti restanti per rimpinguare la classifica di ciascuna dei contendenti.

Alla complicatissima gara di Sabato Santo, alla vigilia della post season, le due squadre protagoniste del match in scena al palasport scaurese arrivano da posizioni di classifica differenti.

I padroni di casa sono impegnati nella corsa agli ultimi due posti utili per la post season dei playoff 2016-17. Infatti gli uomini di Renato Sabatino dopo aver conquistato, con la vittoria interna ai danni della Stella Azzurra Roma, la matematica certezza di restare in serie B nazionale, approfittando del turno esterno contro Maddaloni e del suddetto passo falso di Catanzaro, sconfitta proprio dai prossimi avversari della BPC Virtus Cassino, hanno agganciato proprio i calabresi in ottava posizione, a due soli punti dal settimo posto della LUISS Roma.

In tal modo i delfini sono riusciti a mettere pressione alle varie contendenti rendendo la lotta alle ultime due posizioni utili per i playoff serratissima e davvero entusiasmante oltre che decisamente incerta.

Cassino invece nell’ultimo turno ha conquistato la diciannovesima vittoria della propria regular season ed ha fatto tornare sulla terra Catanzaro che, dopo aver battuto Palestrina e Valmontone, sperava di sgambettare anche l’altra forte compagine laziale, una speranza che però non si è concretizzata. I rossoblù infatti hanno imposto la dura legge del PalaVirtus ed hanno confermato la quinta posizione del ranking stagionale alimentando una piccola fiammella, ma proprio piccola in verità, di poter competere per una posizione migliore.

Alla gara del PalaBorrelli però la BPC Virtus Cassino arriverà con una serie di contrattempi mica da ridere. Sarà ancora out Gianluca Valesin e Valerio Marsili non si è praticamente mai allenato nel corso della settimana.

«Una serie di contrattempi che ci hanno costretto a svolgere un lavoro a ranghi ridottissimi- commenta coach Luca Vettese- e che ci hanno rovinato il ritmo di preparazione e di avvicinamento alla post season. Scauri sarà una gara difficilissima perché la squadra è davvero ben allenata e soprattutto sarà sostenuta dal calore del pubblico pontino notoriamente un fattore propulsivo notevole per i delfini scauresi. Sono curioso di vedere la reazione dei miei ragazzi al cospetto di queste variabili che la sorte ci ha posto di fronte»- conclude il coach cassinate.

Tra i rossoblù voce al play Lorenzo Panzini che ha risposto alle domande del cronista dai microfoni della web radio della Virtus. Il pensiero del regista cassinate è stato molto ma molto chiaro.

«In vista di playoff non bisogna mai fare calcoli, se tu hai fiducia nella tua squadra non è necessario mai fare calcoli. Te la puoi … ce la possiamo giocare con tutti… sta a noi dimostrare la nostra compattezza e la nostra bravura. La nostra stagione ha avuto punte di eccellenza ed alcuni sanguinosi passaggi a vuoto nel corso dei qual abbiamo letteralmente buttato via grandi occasioni, ma questo ormai conta poco è inutile stare a pensare a quello che poteva essere e non è stato. Però ti dico, nelle partite di cartello, quando le partite sono quelle importanti noi come roster, noi come team abbiamo sempre risposto bene. Quindi ho fiducia. D’ora in poi si tratta di partite di cartello e sono convintissimo che la squadra risponderà presente e mi auguro che anche i nostri tifosi ci sostengano in questo momento complesso ma allo stesso tempo affascinante della stagione»- conclude il regista delle “V” rossoblù.

Si giocheranno dunque tutte sabato 15 aprile alle ore 20.30 tutte in contemporanea le partite della penultima giornata di campionato. Il parquet deve ancora emettere tutta una serie di verdetti, tanto per le prime quanto per le posizioni di coda del ranking stagionale. C’è in vetta una grande lotta per la conquista del secondo posto dove si trovano alla vigilia del penultimo match tre squadre a pari punti. Solo Napoli è sicuro della prima posizione. Il Cassino è dal canto suo sicuro del suo quinto posto ed il Forlì sembra quasi aver messo al sicuro il sesto posto. Si devono assegnare come detto le posizioni degli ultimi 2 posti utili per i playoff e risultano coinvolte nella tenzone ancora cinque formazioni. Tra queste Teramo e Cefalù, entrambe a 26 punti, si giocheranno l’esile filo di speranza, più che altro sostenuto unicamente dalla matematica. Nella zona calda della classifica invece, quella delle ultime piazze c’è grande lotta per evitare la retrocessione diretta. Maddaloni e Viterbo, ultime a pari punti, si affronteranno in occasione dell’ultima giornata e nel frattempo sperano di mettere due punti in cascina, ma onestamente, rispettivamente Catanzaro e Barcellona, appaiono ostacoli Artattooinsormontabili. Patti infine a quota diciotto cercherà ancora di raggiungere Vis Nova Roma per ambire ad una posizione migliore di classifica ma Valmontone appare una montagna alta da scalare.

La gara del PalaBorrelli tra BPC Virtus Cassino e Scauri si disputerà dunque alle 20.30 di sabato 15 aprile.

La sfida sarà diretta da due arbitri laziali. Il primo fischietto sarà Bernassola Andrea di Palestrina (RM) coadiuvato dal signor Cassiano Gianluca di Fiumicino (RM).

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi