Basket, è già tempo di play off. La Virtus sfida San Severo: “Senza paura”

CASSINO. Palasport “Falcone & Borsellino”, San Severo provincia di Foggia, a las nueve de la noche, alle nove della sera come direbbero gli ispanici di stasera, arbitri ? Una coppia veneta, il signor Stefano Gallo di Monselice (PD) e Andrea Zangrando di Carbonera (TV) a dirigere quella che appare come una delle gare più intriganti e dal pronostico più incerto di questi quarti di finale dei Playoff del Campionato Nazionale di Serie B, edizione 2016-17.

«Ci troveremo di fronte una grande squadra – ha dichiarato il direttore sportivo dei lupi rossoblù cassinati, Leonardo Manzari – ben costruita e soprattutto ben allenata. Infatti un coach come Piero Coen, uno che ha un curriculum di tutto rispetto, incute timore e riverenza. Il team dell’Allianz Cestistica San Severo è molto competitivo, può schierare atleti del calibro di Cirimbeni, Di Marco, Torresi e Quarisa che sanno come gestire e comportarsi in certe situazioni agonistiche complesse come solo i playoff sanno proporre. Anche dalla panchina ci sono atleti molto temibili, su tutti Jordan Losi, uno molto difficile da fermare quando entra in striscia col suo mortifero tiro da tre punti. Sarà una bella sfida alla quale ci avviciniamo con il massimo rispetto per gli avversari; una società che ha tradizione e grande cultura cestistica, oltre ad essere molto organizzata e seguita da un pubblico estremamente caldo ma competente. In regular season giocando in due gironi differenti abbiamo raccolto lo stesso numero di punti (42 ndr, frutto di 21 vittorie in 30 gare di regular season) perciò siamo convinti di poter dire la nostra, arrivando da un campionato che quest’anno è stato molto più competitivo rispetto al passato. Siamo soddisfatti di quello che abbiamo fatto nel corso di questa stagione – continua il direttore sportivo dei rossoblù cassinati – infatti dopo aver cambiato totalmente il roster, che abbiamo intenzione di confermare nella prossima stagione, adesso però affrontiamo San Severo senza paura».

La parola al campo, dunque.

La BPC Virtus Cassino vs Cestistica San Severo è un inedito assoluto per qualsiasi palcoscenico di Campionato Nazionale. Le due formazioni infatti si affronteranno per la prima volta sul parquet.

La fondazione della squadra avversaria, allora denominata G.S. Cannelonga Mobili, avvenne nell’ormai lontano 1966. La denominazione della compagine pugliese rimase invariata fino al 23 luglio del 1970. Dopo varie partecipazioni ai campionati di promozione e la conquista della serie D sotto la guida tecnica di Vanni Peluso Cassese, storico allenatore di numerose stagioni, il nome della società foggiana mutò in Cestistica San Severo. Successivamente, nel 1974, la squadra venne promossa in serie C e nonostante la pallacanestro cominciò a farsi conoscere in tutta la città, la squadra non riuscì ad evitare la retrocessione. Tuttavia, l’anno dopo, grazie soprattutto all’apporto di ragazzi provenienti dal vivaio e del giovanissimo talento Walter Magnifico, la formazione sanseverese riuscì a riconquistare la serie C, questa volta mantenuta grazie anche a dei rinforzi ulteriori nel roster.

Una lunga storia dunque, caratterizzata anche dalla partecipazione a campionati di gran lunga più prestigiosi.

Come avvenne nel 2010, anno in cui la Cestistica San Severo, allenata proprio dall’attuale coach del team giallo nero, Piero Coen, grazie ad un roster inizialmente pensato solo ed unicamente per raggiungere la salvezza, avanzò fino alla finalina play off disputata contro la storica Fortitudo Bologna, contro la quale il team pugliese riuscì anche a vincere la seconda gara fuori casa. In queste ultime partite, il Palasport “Falcone e Borsellino” fa segnare il record storico con un numero spettatori mai visto prima, oltre 4000 presenze sugli spalti. La stagione 2010-11 vede poi la società pugliese arrivare al punto più alto della storia agonistica: la Cestistica San Severo disputa per la prima volta il campionato professionistico di Lega Due, venendo ripescata al posto della scomparsa Vigevano.

Ristorante Pizzeria La Cortiglia - VallerotondaInsomma per la BPC Virtus Cassino, giovane realtà del panorama cestistico nazionale, sarà l’occasione per confrontarsi con una società che ha contribuito alla storia della pallacanestro italiana. Al cospetto della formazione giallonera padrona di casa, i viaggianti cassinati si presenteranno al gran completo. Sono recuperati Valesin e Marsili e dunque coach Vettese potrà contare sulle rotazioni usuali.

Il ritorno del match di sabato 30 aprile si disputerà giovedì 4 maggio 2017 alle ore 20.45 al PalaVirtus di Cassino.

Si gioca al meglio delle tre gare con eventuale bella in casa dei pugliesi in data 7 maggio alle ore 18.00.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi