ANTICOntemporaneo, fino a domenica tanti appuntamenti culturali per scoprire

Parte oggi con un programma fittissimo di appuntamenti culturali ANTICOntemporaneo che ha l’obiettivo di dar vita a un progetto pluriennale che, a partire dall’abbazia di Montecassino, arrivi ad abbracciare la vasta area che si riconosce attorno a due punti cardine della storia della nostra penisola: la Regola di San Benedetto e la nascita del volgare.

Sono innumerevoli i luoghi italiani – grandi città o piccoli paesi – che hanno scommesso sulla cultura come vettore per il proprio rilancio economico e di immagine, soprattutto attraverso la promozione di manifestazioni di respiro nazionale e, in molti casi, internazionale.

La sinergia tra i festival consentirà ai giovani di farsi conoscere e di far conoscere e promuovere la loro città e la loro terra nei comuni gemellati.

ANTICOntemporaneo è parte di un progetto più generale incentrato sull’italiano in cammino, un percorso tematico comune frutto della collaborazione di quattro festival dell’Italia centrale (cui si è aggiunto di recente Cassino Off): la Festa di Scienza e Filosofia di Foligno; il Futura Festival di Civitanova Marche; il Borgo dei Libri di Torrita di Siena; La Parola che non muore di Civita di Bagnoregio.

Quattro festival rappresentativi di quattro storiche regioni (Umbria, Toscana, Marche, Lazio) che hanno visto affiorare, Placiti capuani (960-963) in testa, le prime testimonianze dei volgari italiani.

Ieri alla presentazione a Montecassino il sindaco D’Alessandro ha rilasciato a mezzo social questa dichiarazione: «Cassino sarà per i prossimi cinque giorni luogo di produzione e di trasmissione di nuova cultura, di quel sapere antico e sempre attuale contenuto nella Divina Commedia. Sono felice dell’opportunità che questo evento offre alla città di Cassino e a tutti i suoi cittadini. Mi auguro che questo festival possa essere per tutti noi un momento di incontro e di crescita insieme ai tanti giovani studenti che partecipano agli incontri e di confronto con gli illustri studiosi che animeranno queste giornate. Lasciamoci incuriosire e torniamo ad appassionarci ai versi del sommo poeta, alla nostra storia e alla nostra cultura».

Programma completo

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi