Abusivismo edilizio, i carabinieri denunciano due persone a Viticuso ed Atina

I Carabinieri della Compagnia di Cassino, coordinati dal Comando Provinciale, hanno deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica due persone per esecuzione di lavori edili in assenza di permesso di costruire.

Ad Atina una 24enne aveva realizzato una recinzione abusiva costituita Ristorante Pizzeria La Cortiglia - Vallerotondada pali di legno e rete metallica e due cancelli in ferro, per un perimetro di circa 241 metri, su un’area sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico. Il terreno, infatti, è situato a circa una ventina di metri dal fiume Mollarino. La struttura che ha un valore che si aggira ad valore di circa 30mila euro, è stata sottoposto a sequestro.

A Viticuso, invece, una 66enne aveva realizzato sulla propria abitazione un balcone in cemento armato, sprovvisto delle prescritte autorizzazioni edilizie.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi