165° Anniversario della Fondazione: la Polizia di Stato in piazza a Frosinone per le celebrazioni

CASSINO. Stamane la Polizia di Stato della provincia di Frosinone ha festeggiato il suo “compleanno” in piazzale Europa nel capoluogo ciociaro allo scopo di essere vicina alla gente e mostrare ai cittadini i risultati ottenuti, le specialità e le innumerevoli iniziative di prevenzione e sensibilizzazione realizzate.

A partire da quest’anno, la Festa si celebrerà stabilmente il 10 aprile, data della pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della legge n. 121 del 1981 con la quale è stato strutturato il “Nuovo Ordinamento dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza” e con la quale è nata ufficialmente la Polizia.

Lo slogan di questa celebrazione, svoltasi alla presenza del Prefetto di Frosinone dott.ssa Emilia Zarrilli e delle autorità politiche, militari e religiose, nonché dei rappresentanti del mondo dell’economia, della scuola e della società civile, è stato  anche quest’anno “Esserci sempre”, nello spirito che anima tutte le nostre attività al servizio dei cittadini, “veri destinatari del nostro lavoro quotidiano”, come ha sottolineato anche il Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli.

Ristorante Pizzeria La Cortiglia - Vallerotonda«Oggi, in primo luogo – ha voluto evidenziare il Questore dr. Filippo Santarelli – è la festa di tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato che quotidianamente, con sacrificio e coraggio, si impegnano a garantire la sicurezza di tutti i cittadini. Dall’ultima festa della Polizia, celebrata il 26 maggio del 2016 – prosegue il Questore – è trascorso quasi un anno, ed è stato un anno denso di attività in ogni settore di competenza: dall’ordine pubblico, con i  delicatissimi ed impegnativi servizi in occasione delle partite di calcio del Frosinone, alla polizia giudiziaria, nel cui ambito spiccano i brillanti successi ottenuti in importanti e spesso eclatanti operazioni volte a reprimere forme anche gravi di illegalità; dall’attività di prevenzione, complessa e densa di soddisfazioni, all’attività amministrativa, certo non meno rilevante, chiamata a rispondere alle esigenze di una popolazione provinciale pari a circa 500 mila unità».

La Festa è stata anche l’occasione per la consegna delle ricompense e delle onorificenze al personale che, nel corso dell’anno, si è messo in luce per le proprie doti professionali e per lo spirito di sacrificio.

Nel corso delle celebrazioni, aperte al pubblico, i cittadini hanno potuto assistere alle esibizioni dei Gruppi Sportivi della Polizia di Stato delle Fiamme Oro che hanno  vestito la maglia della nazionale italiana nel corso delle recenti Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Entusiasmante anche l’esibizione delle Unità cinofile della Polizia di Stato che hanno dato prova delle loro incredibili capacità ai numerosi giovani presenti, provenienti dalle scuole elementari e dai Licei Scientifici di Frosinone e Veroli.

Un posto d’onore per assistere alle celebrazioni è stato riservato anche all’aspirante poliziotta Marta, bimba di 8 anni che, partecipando al programma radiofonico “Caterpillar” di Radio2, ha espresso il suo più grande desiderio, quello di indossare, da grande, la divisa della polizia.

Esaltante infine lo spettacolo offerto dalla gloriosa Fanfara a cavallo della Polizia di Stato che si è esibita in alcuni brani del repertorio classico e ha concluso l’evento con un emozionante “Canto degli Italiani”.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi