Calcio. Serie B, per il Frosinone niente “A” diretta: si giocano i play off dove accede lo Spezia di Di Carlo

Ieri si è giocata l’ultima giornata del campionato di Serie B.

CASSINO. Il Frosinone perde ai punti con Verona la possibilità di raggiungere la massima serie diretta, e per un solo punto è costretto a giocarsi gli insidiosi play off anche se da favorita. Significa che i giallazzurri avranno la possibilità di giocare davanti il pubblico amico il ritorno della semifinale e quello dell’eventuale finale con vista sulla Serie A.

Non è bastato vincere ieri sera con la Pro Vercelli per sbarcare nella massimo Sostieni la ricerca in Neuromed: Metti la tua firma sul futuro della ricerca Sanitariacampionato calcistico italiano perché Perugia e Benevento si sono rese vittoriose ed hanno accorciato a -9 dalla formazione di Marino, rompendo il muro dei 10 punti che avrebbe impedito gli spareggi e l’ammissione diretta anche dei canarini.

Al treno play off s’è aggrappato con uno scatto lo Spezia del cassinate Mimmo Di Carlo, giunto alla seconda qualificazione nelle ultime due stagioni, che vincendo in casa del “suo” Vicenza ha condannato, contestualmente, la formazione di Torrente alla Lega Pro. I liguri hanno occupato l’ultimo posto, quello più scomodo, e dovranno giocare la fase preliminare in gara secca in casa del Benevento martedì prossimo prima delle eventuali semifinali e finale. Un’altra nota di merito per il cassinate Mimmo.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *